Commissioni

Aggregando i flussi di quotazioni forniti da 16 tra i più grandi dealer del mercato dei cambi a livello mondiale, i quali detengono una quota del mercato interbancario globale pari a oltre il 60%1 del totale, siamo in grado di offrire spread ridotti e una consistente liquidità. Grazie a ciò le quotazioni mostrate sulle nostre piattaforme sono estremamente sensibili, con variazioni minime pari ad appena 0.1 PIP. Con l'obiettivo di offrire prezzi il più possibile trasparenti, IBKR si limita a trasmettere le quotazioni ricevute dai dealer e ad addebitare una piccola commissione, laddove invece la maggior parte dei broker non prevede commissioni ma trae profitto applicando dei mark-up sulle quotazioni. Lo scaglione applicato a ciascun eseguito dipende dal controvalore mensile aggregato degli eseguiti relativi a CFD su forex e forex a pronti.


Controvalore mensile delle transazioni2 Commissioni Minimo per ordine2
<= 1,000,000,000 USD 0.20 punti base3 * controvalore della transazione4 2.00 USD
1,000,000,001 - 2,000,000,000 USD 0.15punti base3 * controvalore della transazione4 1.50 USD
2,000,000,001 - 5,000,000,000 USD 0.10punti base3 * controvalore della transazione4 1.25 USD
> 5,000,000,000 USD 0.08punti base3 * controvalore della transazione4 1.00 USD

Contratti forex da 100,000 USD.EUR = 2.00 USD
I CFD sono strumenti complessi la cui negoziazione implica un alto rischio di subire rapide perdite di denaro a causa della leva finanziaria.
Il 60.5% degli investitori al dettaglio che negoziano CFD tramite IBKR (UK) subisce perdite.
Le raccomandiamo di valutare la sua effettiva comprensione del funzionamento dei CFD e la sua capacità di far fronte a un alto rischio di perdite.

N.B.:

  1. Fonte: Euromoney FX survey 2018. Euromoney FX Survey è il più grande sondaggio al mondo relativo al mercato forex.
  2. O importo equivalente in altra valuta.
  3. 1 punto base = 0.0001.
  4. Le commissioni sulle operazioni in valute sono calcolate in base al controvalore della transazione e quindi convertite e addebitate nella valuta di base del conto.

  • Le commissioni si applicano a tutti i tipi di ordine.
  • Il corrispettivo addebitato comprende tutte le tariffe previste dai mercati finanziari e dagli organismi di regolamentazione.
  • I sistemi di applicazione delle commissioni degressive adottati da IBKR non prevedono la trasmissione diretta delle tariffe e dei "rebate" (sconti sulle tariffe in forma di importi retrocessi) applicati dai mercati finanziari e da terze parti. I costi addebitati ai clienti potrebbero essere superiori agli importi corrisposti da IBKR a mercati finanziari, organismi di regolamentazione, clearing house o terze parti. IBKR potrebbe ad esempio godere di sconti sui volumi che non vengono trasmessi ai clienti. Analogamente, i rebate accreditati ai clienti potrebbero risultare inferiori rispetto a quelli concessi a IBKR dai mercati finanziari. Ad esempio, sebbene IBKR percepisca rebate di importo maggiore per il superamento delle soglie relative ai volumi stabilite da determinati mercati finanziari, in genere tali importi non vengono accreditati direttamente ai clienti.
  • La modifica di un ordine prevede l'annullamento dell'ordine esistente e la sua sostituzione con un nuovo ordine. In alcuni mercati finanziari, tuttavia, tale ordine potrebbe essere considerato come inviato ex novo e quindi risultare soggetto anch'esso all’applicazione delle commissioni minime previste. Per esempio, qualora un ordine per l’acquisto o la vendita di 200 azioni venga trasmesso ed eseguito solamente per una porzione corrispondente a 100 titoli, e venga in seguito modificato ed eseguito per un'altra porzione corrispondente anch’essa a 100 titoli, ciò equivarrà all’invio di due ordini da 100 azioni, entrambi soggetti all'applicazione delle commissioni minime. Ai fini del calcolo delle commissioni minime, gli ordini che rimangono attivi overnight sono considerati nuovi ordini.
  • L’IVA, laddove imponibile, per determinati servizi sarà addebitata separatamente.

Commissioni

Forex - Sistema di determinazione dei prezzi