I clienti istituzionali sono pregati di cliccare sul link in basso per sapere di più sui nostri servizi rivolti a consulenti finanziari, hedge fund, compliance officer e altri profili istituzionali.

Stabilità e sicurezza del gruppo Interactive Brokers


Solidità e stabilità


Solidità finanziaria

Nel depositare la propria liquidità presso un broker, è bene assicurarsi della relativa sicurezza sia durante le condizioni favorevoli, sia durante quelle sfavorevoli. I rendiconti finanziari di Interactive Brokers LLC sono disponibili nel nostro sito web per eventuali verifiche.

Interactive Brokers LLC e le società a essa collegate sono controllate da Interactive Brokers Group (IBG LLC).




Importanti informazioni in merito alla solidità e alla stabilità di Interactive Brokers Group1


  • Su base consolidata, il capitale proprio di IBG LLC supera i 8.2 miliardi di dollari, oltre 6.0 miliardi in più rispetto a quanto richiesto dagli organismi di vigilanza.
  • IBG LLC è controllata dalla nostra società quotata, Interactive Brokers Group, Inc. (18.5%), nonché dai propri dipendenti e dalle società collegate (81.5%). A differenza di molte altre società, in cui la direzione possiede solo una piccola quota del capitale, noi vi partecipiamo sostanzialmente, e siamo esposti a performance negative tanto quanto a risultati positivi. Di conseguenza, gestiamo la nostra attività secondo una politica conservativa.
  • Le nostre attività di intermediazione e market-making sono gestite in società separate, registrate presso gli enti regolamentari locali per le attività in titoli e/o commodity. Manteniamo una segregazione rigorosa, sistematica e procedurale tra le due attività e non utilizziamo in alcun modo gli attivi dei clienti per attività di negoziazione in conto proprio. Sebbene determinate società collegate a IBKR svolgano attività di negoziazione per conto proprio, tali attività non sono svolte da alcuna tra le società del nostro gruppo che operano direttamente con la clientela. Abbiamo completato la cessazione di buona parte delle nostre operazioni "market making".
  • Non manteniamo alcuna posizione in titoli o derivati over-the-counter, né né deteniamo alcun CDO, MBS o CDS.
  • Le nostre posizioni sono valutate a valore di mercato giornalmente e il credito/debito risultante viene automaticamente riconciliato con fonti esterne.
  • Il nostro sistema per il calcolo dei margini in tempo reale rivaluta costantemente le posizioni dei clienti in base ai prezzi di mercato. Tutti gli ordini subiscono una verifica di credito prima di essere eseguiti e le posizioni nei conti con depositi di margine inadeguati vengono liquidate automaticamente.
  • Il risultato ante imposte di IBG LLC per il 2019 è stato pari a 1.2 miliardi di dollari.
  • IBG LLC non ha alcun debito a lungo termine.
  • Interactive Brokers LLC è valutata 'BBB+'; Outlook positivo secondo Standard & Poor's

MAGGIORI INFORMAZIONI




Importanti informazioni in merito alla solidità e alla stabilità di Interactive Brokers LLC


Come gestiamo gli attivi dei clienti


I fondi dei clienti sono segregati in una serie di conti correnti o di custodia aperti a loro esclusivo beneficio. Questa protezione (il termine della SEC è "riserva" e il termine della CFTC è "segregazione") è un principio fondamentale dell'intermediazione in titoli e commodity. Poiché gli attivi dei clienti sono segregati, qualora non vi sia alcun prestito di liquidità o titoli da parte del cliente e questi non apra alcuna posizione in contratti future, in caso di insolvenza o fallimento del broker i suoi attivi potranno essergli restituiti senza alcun problema.

Una porzione della liquidità dei clienti viene tipicamente investita in titoli di Stato statunitensi. Sebbene ciò sia consentito dalle norme della CFTC, dati i timori sulla bontà creditizia dei titoli di Stato esteri al momento IBKR non investe i fondi dei clienti in alcun fondo del mercato monetario.

IBKR detiene una parte dei propri fondi nei conti segregati di cui sopra per assicurare che vi sia liquidità a sufficienza per tutelare tutti i clienti.




Conti per titoli senza alcun prestito di liquidità o di titoli


I fondi dei clienti sono protetti come segue:

  • La maggior parte è investita in titoli del Tesoro statunitensi, compresi investimenti diretti in titoli del Tesoro a breve e medio termine e accordi di riacquisto inverso, dove la garanzia ricevuta è sotto forma di titoli del Tesoro statunitensi. Queste transazioni sono condotte con terze parti e garantite attraverso una cassa di compensazione controparte centrale (Fixed Income Clearing Corp., una sussidiaria della Depository Trust & Clearing Corp.). Il collaterale rimane in capo a IBKR ed è detenuto presso una banca depositaria in un conto di custodia segregato a beneficio esclusivo dei clienti. I titoli di Stato USA potrebbero inoltre essere trasferiti come garanzia alle camere di compensazione per garantire il rispetto dei requisiti relativi ai margini in capo ai clienti derivanti dalle posizioni in opzioni su titoli.
  • I fondi segregati sono quelli netti, ovvero ai saldi attivi di alcuni clienti vengono sottratti quelli passivi degli altri. I prestiti a margine contratti dai clienti con IBKR sono garantiti da titoli azionari il cui valore è pari fino al 140% dell'importo prestato. La sicurezza dei prestiti è rafforzata dalle rigide politiche di IBKR relative ai margini, che non permettono a chi contrae un prestito di correggere il deficit di margine entro qualche giorno, come invece consentito dalla normativa. Al contrario, IBKR vigila e agisce in tempo reale al fine di liquidare automaticamente le posizioni e ripagare il prestito. In tal modo i clienti possono tornare a rispettare i requisiti relativi ai margini senza mettere a rischio IBKR o gli altri clienti.
  • Una parte di essi è versata in conti a beneficio esclusivo dei clienti aperti principalmente presso grandi istituti di credito statunitensi. Questi depositi sono distribuiti tra un numero di banche con valutazioni "al grado d'investimento" così da evitare la concentrazione del rischio presso un'unica istituzione. Nessuna di queste banche, prese singolarmente, detiene una quota dei fondi dei clienti IBKR superiore al 5%. Al mese di marzo 2020 le banche elencate in basso detenevano depositi per conto di IBKR (tale elenco è soggetto a modifiche a nostra esclusiva discrezione). Alcune banche, che sono affiliate o filiali di istituzioni finanziarie straniere, sono soggette a controllo normativo da parte della Federal Reserve e del Office of the Comptroller of the Currency.
    • Branch Banking and Trust Company
    • Bank of the West
    • BMO Harris Bank, N.A.
    • Citizens Bank, N.A.
    • KeyBank National Association
    • Standard Chartered Bank
    • SunTrust Bank
    • The Bank of Nova Scotia
    • US Bank, N.A.

Ai sensi delle norme SEC i broker-dealer sono tenuti a ricalcolare almeno settimanalmente i fondi e i titoli dei propri clienti per assicurarsi che il loro denaro sia separato da quello dell'intermediario. Per tutelare gli attivi dei propri clienti in misura ancora maggiore, Interactive Brokers ha richiesto e ottenuto un'apposita autorizzazione da parte della FINRA per poter effettuare tale calcolo non settimanalmente, come normalmente richiesto, bensì giornalmente. Tale calcolo giornaliero è stato avviato nel dicembre del 2011 e da allora gli importi da segregare vengono ricalcolati ogni giorno. Il calcolo giornaliero dei fondi da segregare è solo uno dei tanti modi all'avanguardia tramite i quali Interactive Brokers tutela i propri clienti.

I titoli dei clienti pienamente liberati sono detenuti in dei conti presso soggetti depositari aperti a loro esclusivo beneficio. I titoli dei clienti da detenere nei soggetti depositari di cui sopra sono ricalcolati giornalmente.




Conti per commodity


I fondi dei clienti sono protetti come segue:

  • La maggior parte è investita in titoli del Stato statunitensi, successivamente segregati presso una banca depositaria in un conto a beneficio esclusivo dei clienti.
  • Una parte è investita in titoli di Stato USA, successivamente trasferiti come garanzia alle camere di compensazione di contratti future per garantire il rispetto dei requisiti relativi ai margini in capo ai clienti derivanti dalle posizioni in future e opzioni su future.
  • Una parte è segregata presso banche/broker specializzati nella compensazione di operazioni in commodity in conti a esclusivo beneficio dei clienti IBKR per garantire il rispetto dei requisiti relativi ai margini.
  • Una parte è versata in conti a beneficio esclusivo dei clienti aperti principalmente presso grandi istituti di credito statunitensi. Questi depositi sono distribuiti tra un numero di banche con valutazioni "al grado d'investimento" così da evitare la concentrazione del rischio presso un'unica istituzione. Nessuna di queste banche, prese singolarmente, detiene una quota dei fondi dei clienti IBKR superiore al 5%. Al mese di marzo 2020 le banche elencate in basso detenevano depositi per conto di IBKR (tale elenco è soggetto a modifiche a nostra esclusiva discrezione).
    • BMO Harris Bank, N.A.
    • Barclays Bank plc
    • Citibank, N.A.
    • JPMorgan Chase Bank, N.A.
  • Come richiesto dalle norme sulle operazioni in commodity i fondi dei clienti sono tutelati in tempo reale. Il patrimonio netto dei clienti viene ricalcolato giornalmente per garantire per assicurare la corretta segregazione dei loro fondi. Questo calcolo è inviato quotidianamente agli enti regolatori.

Per accedere al Firm Specific Disclosure Document di Interactive Brokers richiesto dal CFTC Rule 1.55(k), si prega di cliccare il seguente link.
Interactive Brokers LLC Firm Specific Disclosure Document ai sensi della normativa CFTC 1.55(k) e della normativa NFA 2-36(n)




Conti per titoli con prestiti a margine


Qualora un cliente prenda in prestito liquidità da IBKR per acquistare titoli, ai sensi delle norme vigenti IBKR può utilizzare fino al 140% del valore di prestito del titolo detenuto da tale cliente presso IBKR a scopo di finanziamento. In altre parole, IBKR prende in prestito liquidità da un soggetto esterno (es. una banca o broker-dealer), utilizzando il titolo acquistato a margine dal cliente come garanzia, e concede in prestito tale liquidità al cliente stesso per finanziare i suoi acquisti a margine. In genere, IBKR concede in prestito solo una piccola parte del totale dei titoli che è autorizzata a concedere in prestito. Quando IBKR presta i titoli dei clienti è tenuta a segregare ulteriore liquidità nei conti a beneficio dei clienti.





Programma di trasferimento dei fondi in depositi bancari assicurati


Nell'ambito del programma di trasferimento dei fondi in depositi bancari assicurati, i clienti IBKR in possesso dei necessari requisiti avranno la possibilità di beneficiare dell'assicurazione FIDC per un valore massimo di 2.500.000 $ in aggiunta alla copertura SIPC del valore di 250.000 $ già esistente, per un valore di copertura complessivo pari a 2.750.000 $. IBKR provvede giornalmente a trasferire il saldo a credito senza interessi di ciascun cliente partecipante a una o più banche, per un massimo di 246,500 $ per ciascuna banca, consentendo la maturazione degli interessi e garantendo il rispetto della soglia di protezione fissata dalla FDIC. I saldi attivi di importo superiore a 2.750.000$ rimangono soggetti alla tutela di cui alla norma 15c3-3 della SEC in materia di salvaguardia dei clienti ("Customer Protection Rule"), la cui applicazione è garantita dal capitale netto della società, superiore ai 8.2 miliardi di dollari.

Clicchi qui per avere ulteriori informazioni sul programma di trasferimento dei fondi in depositi bancari assicurati e sui vantaggi da esso offerti.

Informativa
  1. Dati aggiornati al 31 marzo 2020.