I clienti istituzionali sono pregati di cliccare sul link in basso per sapere di più sui nostri servizi rivolti a consulenti finanziari, hedge fund, compliance officer e altri profili istituzionali.

Informazioni relative ai conti IRA

Tipi di conti IRA*

Interactive Brokers offre conti IRA (Individual Retirement Accounts) di liquidità o a margine

I conti a margine IRA consentono di investire pienamente i fondi versati sul conto, nonché di negoziare in diverse valute e di scambiare le valute stesse, ma con i seguenti limiti:

  • Non è possibile prendere in prestito liquidità (cioè avere un saldo passivo o vendere azioni allo scoperto)
  • I conti IRA possono avere qualsiasi valuta di base; tuttavia, poiché non è possibile prendere a prestito liquidità, prima di negoziare un prodotto denominato in una valuta diversa da quella di base occorre eseguire una conversione valutaria.
  • I prelievi possono essere effettuati esclusivamente in USD.
  • Non è consentita la marginazione integrata per le azioni o le opzioni.
  • Non è possibile prendere in prestito valuta estera.
  • Il trading a margine di future nei conti IRA (Individual Retirement Account - conto pensionistico individuale) è soggetto a requisiti di margine notevolmente superiori rispetto a quelli dei conti a margine non IRA. I margini richiesti per i conti IRA possono infatti superare anche di tre volte quelli richiesti per gli altri tipi di conto.

I titolari di conti pensionistici presso IBKR non possono negoziare o detenere determinati titoli, come le Master Limited Partnership (MLP), in grado di generare UBTI (Unrelated Business Taxable Income, reddito imponibile generato da attività secondarie); questo tipo di reddito potrebbe infatti determinare l'applicazione di imposte e l'insorgere di obblighi di comunicazione ai fini fiscali in capo a un conto in regime di fiscalità differita (deferral of taxes). I clienti sono invitati ad avvalersi di una consulenza in materia fiscale per ricevere ulteriori informazioni sulle regole e le norme relative ai conti IRA. Interactive Brokers non consente distribuzioni da conti IRA in favore di beneficiari stranieri con aliquote fiscali ridotte.

Clicchi qui per accedere alle domande frequenti sui conti IRA.

*L'apertura di un conto IRA non è consentita ai clienti residenti nei seguenti Paesi: Australia, Canada, Hong Kong, Giappone, Singapore e India.

Tipi di clienti IRA

Una volta aperto un conto IRA presso Interactive Brokers dovrà selezionare un tipo di cliente IRA. I tipi di cliente disponibili sono i seguenti:

  • Tradizionale
  • Rollover tradizionale
  • Tradizionale ereditato
  • Roth
  • Roth ereditato
  • Simplified Employee Pension (SEP)

Finanziare il proprio IRA

Il conto IRA può essere finanziato in diversi modi.

  • Versamento di contributi - Il valore monetario degli attivi versati nel conto IRA. Tale importo è soggetto a limiti stabiliti dall'IRS (Internal Revenue Service). I versamenti di contributi devono inoltre essere comunicati all'IRS tramite il modulo 5498.
  • Rollover - Un trasferimento di fondi da un conto IRA avente un altro trustee o custode, da effettuarsi entro 60 giorni dal corrispondente prelievo, verso un conto IRA presso IB. I rollover devono essere comunicati all'IRS tramite il modulo 5498. Per poter effettuare un rollover i due conti devono essere dello stesso tipo, es. per poter trasferire fondi da un conto Roth IRA anche l'altro conto deve essere di tipo Roth IRA.
  • Rollover diretto - Un trasferimento di fondi da un "piano idoneo" ("qualified plan", così come definito dall'IRS) aperto da un datore di lavoro in favore di un conto IRA tradizionale aperto presso IB. Nell'ambito del rollover diretto, il trustee o il custode del "piano idoneo" aperto dal datore di lavoro trasferisce gli attivi direttamente a IB. In genere i rollover diretti non sono soggetti ad alcuna penale o trattenuta fiscale, ma devono essere comunicati all'IRS tramite il modulo 5498.
  • Trasferimento da trustee a trustee - Un trasferimento di fondi da un conto IRA avente un altro trustee/custode a un conto IRA presso IB, nell'ambito del quale gli attivi vengono trasferiti direttamente da un trustee/custode all'altro, senza alcuna distribuzione in suo favore. È inoltre possibile trasferire posizioni tramite il sistema ACATS; in tal caso, tuttavia, il tipo di conto e il codice fiscale devono corrispondere. I trasferimenti da trustee a trustee non devono essere segnalati all'IRS.

Tutti i metodi di finanziamento descritti sono basati su operazioni in contanti; i trasferimenti da trustee a trustee consentono tuttavia altresì di trasferire posizioni tramite il sistema ACATS (metodo disponibile in Gestione conto).

Consulti la pagina Informazioni e reportistica di natura fiscale del nostro sito web per sapere quali moduli IRS riceverà nell'ambito dei trasferimenti di attivi a favore del suo conto IRA.

La seguente tabella contiene una descrizione dei tipi di conto IRA disponibili ed elenca i relativi metodi di finanziamento.

Tipo di conto IRA Descrizione Metodo di finanziamento
Tradizionale Un piano di risparmio pensionistico che consente di versare contributi fino al loro prelievo. Il versamento di contributi è soggetto a limiti annuali legati all'età del titolare e, a seconda della particolare situazione del titolare, possono o meno essere dedotti. Il pagamento delle imposte sui contributi versati viene posticipato, ovvero viene effettuato solo una volta che questi vengono prelevati. Il coniuge del titolare può versare contributi in un conto separato soggetto agli stessi limiti. Salvo particolari eccezioni, i prelievi effettuati prima di aver superato l'età di 59 anni e 6 mesi sono soggetti a una penale pari al 10% dell'importo prelevato. I prelievi possono essere effettuati solo a partire da una data detta "required beginning date" (RBD), ovvero il 1 aprile dell'anno che segue quello in cui il titolare ha raggiunto un'età pari a 70 anni e 6 mesi. Una volta raggiunta questa età, il titolare dovrà prelevare un importo minimo annuale detto "Required Minimum Distribution" (RMD). Qualora il titolare prelievi un importo inferiore a quello minimo, oppure non prelievi alcun importo, l'IRS applicherà una penale pari al 50% dell'importo non prelevato. Versamento di contributi
Rollover
Rollover diretto
Trasferimento da trustee a trustee
Riconversione IRA
Rollover tradizionale Un conto IRA tradizionale su cui è possibile trasferire direttamente attivi da un piano pensionistico approvato dall'IRS, come il 401(k), entro 60 giorni dal prelievo degli stessi. I conti IRA rollover tradizionali vengono tipicamente utilizzati quando si cambia lavoro oppure al momento di andare in pensione. Versamento di contributi
Rollover
Trasferimento da trustee a trustee
Riconversione IRA
Tradizionale ereditato Un conto che può essere aperto come beneficiario di un conto IRA tradizionale ereditato dal proprio coniuge o altro titolare di conto IRA deceduto al fine di ricevere gli attivi in esso depositati. Trasferimento da trustee a trustee
Roth Un piano di risparmio pensionistico su cui è possibile versare, in base a determinati limiti, una parte dei propri introiti. I contributi versati non sono soggetti ad alcuna imposta e non sono deducibili. Diversamente da quanto avviene con i conti IRA tradizionali, il titolare di un conto Roth IRA può continuare a versare contributi anche una volta superata l'età di 70 anni e 6 mesi. Salvo particolari eccezioni, i prelievi effettuati prima di aver superato l'età di 59 anni e 6 mesi sono soggetti a una penale pari al 10% dell'importo prelevato. Non vi è alcuna età limite a seguito della quale diventi obbligatorio prelevare i fondi. I contributi versati sono soggetti a limiti annuali legati all'età del titolare. Versamento di contributi
Rollover
Trasferimento da trustee a trustee
Conversione IRA
Roth ereditato Un conto che può essere aperto come beneficiario di un conto Roth IRA ereditato dal proprio coniuge o altro titolare di conto IRA deceduto al fine di ricevere gli attivi in esso depositati. Trasferimento da trustee a trustee
Simplified Employee Pension (SEP) Un piano scritto grazie al quale i datori di lavoro possono versare contributi pensionistici per sé stessi e per i propri dipendenti senza dover predisporre uno dei "qualified plan" disponibili, di natura più complessa. Nell'ambito di un SEP, il datore di lavoro versa i contributi in un conto detto SEP IRA aperto da o per conto di ciascun dipendente idoneo. Il conto SEP IRA è di proprietà del dipendente ed è controllato dallo stesso, mentre il datore di lavoro versa i contributi all'istituto finanziario presso cui è stato aperto il conto SEP IRA. Il dipendente può inoltre versare annualmente ulteriori contributi, soggetti agli stessi limiti che interessano i conti IRA tradizionali. Versamento di contributi
Rollover
Trasferimento da trustee a trustee
Riconversione IRA

Conversioni e riconversioni


Convertire il proprio conto IRA

Quando un conto IRA tradizionale viene convertito in un conto Roth IRA, gli attivi si considerano prelevati dal conto IRA tradizionale e versati nel conto Roth IRA. Il prelievo e il versamento devono essere comunicati rispettivamente tramite i moduli 1099-R e 5498. Entrambe le operazioni devono essere comunicate sia al titolare del conto IRA che all'IRS.

È possibile prelevare tutti gli attivi depositati in un conto IRA tradizionale o una parte di essi e reinvestirli entro 60 giorni in un conto Roth IRA. L'importo prelevato e versato nel conto Roth IRA nelle tempistiche previste è detto "contributo convertito" ("conversion contribution"). Se il trasferimento viene effettuato nei modi e nei tempi previsti, l'imposta addizionale del 10% normalmente prevista sui prelievi anticipati non viene applicata. Ciononostante, l'importo prelevato dal conto IRA tradizionale (o una parte di esso) viene considerato parte del reddito lordo ed è quindi soggetto all'imposta sul reddito ordinaria. Gli attivi trasferiti nel conto Roth IRA devono essere gli stessi prelevati da quello tradizionale. È tuttavia possibile trasferire solo una parte degli attivi prelevati e tenere il resto per sé. Tali attivi sono in generale tassabili (eccetto per la parte corrispondente a eventuali contributi non dedotti) ed è soggetta all'imposta addizionale del 10% sui prelievi anticipati.


Riconversione IRA

Il processo di "riconversione" annulla o consente di svolgere l'operazione opposta rispetto al trasferimento a favore di un conto Roth IRA o alla "conversione" già menzionata. Nell'ambito della riconversione, il titolare del conto Roth IRA comunica al trustee dell'istituto finanziario presso cui è depositato il conto di trasferire un certo importo in un conto IRA tradizionale (associato allo stesso trustee oppure tramite un trasferimento da trustee a trustee) Qualora questa operazione venga eseguita entro la scadenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi (comprese le eventuali proroghe), il trasferimento in favore del conto IRA tradizionale sarà considerato come un normale versamento di contributi effettuato in quell'anno fiscale, consentento di ignorare il versamento precedentemente effettuato a favore del conto Roth IRA.

Le conversioni effettuate nel 2018 o in seguito non possono essere soggette a riconversione. Le conversioni di conti IRA tradizionali in Roth IRA e i trasferimenti da qualsiasi piano pensionistico idoneo a un conto Roth IRA effettuati dopo il 31 dicembre 2017 non possono essere soggetti a riconversione.

Per ulteriori dettagli consulti la sezione "Recharacterizations" del documento "Contributions to Individual Retirement Arrangements (IRAs)" (Publication 590-A) pubblicato dall'IRS.


Maggiori informazioni
  • Se ha superato l'età di 70 anni e 6 mesi, non ha ancora effettuato il prelievo corrispondente alla "Required Minimum Distribution" e desidera convertire il suo conto in un Roth IRA, prima di procedere con la conversione dovrà effettuare il prelievo minimo previsto.
  • Per effettuare una conversione a partire da un conto IRA tradizionale (o rollover) aperto presso IB, deve innanzitutto aprire un conto Roth IRA presso IB.
  • Una volta completato con successo il trasferimento il suo conto IRA tradizionale verrà chiuso.
  • I trasferimenti di posizioni su prodotti finanziari da un conto IRA tradizionale a un conto Roth IRA possono essere effettuati solo se i due conti sono associati allo stesso intestatario e codice fiscale.
  • Una volta richieste, le riconversioni non possono essere revocate o modificate.

Prima di convertire il suo conto in un conto Roth IRA le raccomandiamo di rivolgersi a un consulente fiscale.

Limiti contributivi

Anno Limiti contributivi associati ai conti Roth, rollover diretto e IRA tradizionale
(prima dei 50 anni di età)
Limiti contributivi associati ai conti Roth, rollover diretto e IRA tradizionale
(dopo i 50 anni di età)
Simplified Employee Pension (SEP- IRA)
Data di scadenza per la comunicazione (salvo proroghe)
15 aprile dell'anno successivo
Data di scadenza per la comunicazione (salvo proroghe)
15 aprile dell'anno successivo
Data di scadenza per la comunicazione da parte del datore di lavoro (comprese eventuali proroghe)
15 aprile dell'anno successivo o 15 ottobre in caso di proroga
2018 5,500$ 6,500$ Importo minore tra il 25% dei compensi rilevanti e 55,000$
2019 6,000$ 7,000$ Importo minore tra il 25% dei compensi rilevanti e 56,000$
2020 6,000$ 7,000$ Importo minore tra il 25% dei compensi rilevanti e 57,000$
Informativa

Le informazioni qui contenute sono fornite a fini esclusivamente informativi e non costituiscono in alcun modo una consulenza fiscale volta a eludere sanzioni comminate ai sensi di alcuna norma tributaria federale, statale, locale o di altro tipo e non costituiscono in alcun modo un tentativo di aiutare il lettore a risolvere le proprie controversie tributarie.